Dutch English Español Italiano Français Nederlands


Dal biglietto da visita al logo e allo stile grafico

Si riconosce sempre e immediatamente lo stile dello stampato o il logo dell'Ikea, di Microsoft, Coca Cola o della CNN.

È l’originalità (certo, oltre alla notorietà pubblicitaria) della sua identità globale che rende un’azienda riconoscibile.
A dire il vero, quest’ultima non deve essere per forza e specificamente “ originale ” ma piuttosto “ fine a se stessa ”, coerente e sistematicamente utilizzata.

Dal logotipo al foglio stampato dei suoi documenti, dallo stile redazionale ai layout dei suoi visuali e dei suoi set di caratteri, al concetto del suo posizionamento marketing, l’identità dell’azienda si forma e si definisce in una maniera omogenea e globale.?Ovviamente tutti i legami tra gli elementi costitutivi di una identità iniziano da quelli definiti dalla sua immagine grafica.

I colori, i loghi, i pay-off, i jingles visuali, gli slogan, fino ai badge e ai template e ai titoli correnti delle carte intestate, ecco un insieme armonioso che bisogna costruire solidamente su un foglio stampato.
La definizione della « corporate identity » è una delle attività grafiche di TELOS.